Progetto
L’obiettivo del progetto Jazz in Eden è quello di creare un luogo forte della cultura jazz in tutte le sue sfaccettature, molto ben riconoscibile da parte del pubblico sull’asse jazz-nuovo eden-martedì.

Lavorando in particolare sulla divulgazione della cultura e della passione cinematografica, il Nuovo Eden si è  ritagliato negli ultimi anni un ruolo importante per la nostra città nella promozione del cinema contemporaneo d’autore, dando vita a rassegne tematiche, proponendo preziose pellicole restaurate, presentando film muti musicati dal vivo e inedite opere di registi emergenti del territorio, organizzando festival di cortometraggi e collaborando con scuole di ogni ordine e grado. Oggi sono numerosissimi gli spettatori e fedeli appassionati che hanno imparato a guardare con fiducia all’intraprendente attività del polo culturale di via Nino Bixio, nello storico quartiere del Carmine. 
 
Ed è proprio questa identità forte che il Nuovo Eden ha saputo acquisire in soli due anni d’attività nel campo del cinema d’autore a offrire il punto di partenza più credibile per un’altra sfida altrettanto ambiziosa: aprire le porte di casa alla musica jazz, farlo nel giorno tradizionalmente di riposo, il Martedì, e creare un appuntamento fisso che aiuti il pubblico a riconoscere e valorizzare l’offerta culturale da anni garantita sul territorio dalle Associazioni Culturali che cooperano nella programmazione della rassegna.
 
Cosa avverrà concretamente al Nuovo Eden? Il progetto, che viene inaugurato con la festa del 12 Ottobre 2010 e inizierà la programmazione vera a propria dal 9 Novembre, proseguirà fino a giugno 2011, secondo i tempi dettati da una vera  e propria stagione “teatrale”, per tornare nuovamente nell’autunno successivo, dopo la parentesi estiva nei parchi cittadini e della provincia, sul palco del Nuovo Eden.
 
Il giorno dedicato ai concerti sarà il Martedì, appunto fino ad oggi giorno di riposo della sala, con una cadenza mensile, mentre la programmazione sarà presentata su base trimestrale. Nove concerti, quindi, previsti per questa prima stagione 2010-2011, che porteranno sul palco del Nuovo Eden alcuni tra i nomi più noti e significativi del panorama jazz italiano e internazionale: oltre ai due appuntamento già in cartellone (e di seguito presentati nel dettaglio), la primavera saluterà il grande clarinettista francese Louis Sclavis, il trio di Steve Cardenas, già chitarrista di Paul Motian, e il grande Paolo Fresu a presentare il disco di Dino Rubino, edito dalla sua etichetta TŬK MUSIC.
 
Durante il week end sono previsti workshop e seminari, un Convegno Internazionale sulla didattica jazz in Italia e in Europa, mentre negli altri Martedì dell’anno si potranno alternare conferenze, lectures, proiezioni di film e documentari, lezioni di storia del jazz, guide all’ascolto tenute da musicologi, presentazioni di novità discografiche ed editoriali, dibattiti, reading, mostre ed esposizioni fotografiche.