Helio Alves
piano


Helio Alves è nato a San Paolo, Brasile, nel 1966 e ha iniziato a studiare pianoforte all'età di 6 anni.  Seguendo gli standard pop e la musica classica della prima giovinezza, favorita dai suoi genitori, egli approdò al jazz nella sua adolescenza. Alves si trasferisce a Boston per studiare al Berklee College of Music dove si è laureato nel 1990. A Boston ha incontrato il trombettista Claudio Roditi, che consigliò al ventiquatrenne pianista di trasferirsi a New York City. Alves si trasferì a New York City nel 1993.

Da allora il pianista e compositore Helio Alves ha ricevuto elogi e molte richieste di collaborazioni, come da Joe Henderson, Yo-Yo Ma, Paquito D'Rivera, Gato Barbieri, Dave Samuels, Airto Moreira e Flora Purim e Oscar Castro-Neves, per citarne solo alcuni. Alves ha registrato due versioni Reservoir con Roditi, Samba Manhattan Style (1995) e Double Standards (1997).

Dal 1995 al 1997, Alves è in tournée con Quartetto DoubleRainbow Joe Henderson che celebra la musica di Antonio Carlos Jobim, quartetto che è stato  vincitore di un Grammy, con la Big Band di Joe Henderson (, Verve 1996). Alves è stato il pianista vincitore di Grammy anche di Yo-Yo Ma (Obrigado Brazil, 2003) e Paquito D'Rivera (I sogni brasiliani, 2002), e il Grammy-nomination Samba Jazz Fantasia (Malandro Records, 2002), da Duduka Da Fonseca, e "Foreste" (Zoho Music 2008) da parte del "Trio brasiliano", che ha con  Da Fonseca e il bassista Nilson Matta.

La sua discografia include tra le recenti uscite: Rosa Passos (Amorosa, SONY / Classical, 2004), Joyce (Samba Jazz e Outras Bossas, Far Out Recordings, 2007 e "La musica lenta, Biscoito Fino, 2009), Louis Hayes (The Time Keeper, 2009 ), Slide Hampton (Slide Plays Jobim, 2002), Sadao Watanabe (Sadao Con gli amici brasiliani, Warner 2010) e Gino Sitson (Bamisphere, 2005, e Way To Go, 2009). Ha lavorato acnhe alle  registrazioni e performance con i Caraibi Project Jazz, Phil Woods, Herbie Mann, Gal Costa, Sadao Watanabe, Randy Brecker, Don Braden, Santi Debriano, Hendrik Meurkens, Paul Winter, David Sanchez, Harry Allen, Le voci di New York, Andy Narell, Mike Stern e molti altri.

Helio ha anche pubblicato quattro album con il suo nome: "Trios" (Reservoir Musica, 1998), con John Patitucci, Al Foster, Nilson Matta e Duduka Da Fonseca, "Ritratto in bianco e nero" (Musica Reservoir, 2004) con Matt Wilson e Santi Debriano, "E 'chiaro" (Reservoir Musica, 2009) con Romero Lubambo, Scott Colley e Ernesto Simpson e "Musica" con Antonio Sanchez, Reuben Rogers, Claudio Roditi e Romero Lubambo.
 

http://www.helioalvesmusic.com/



« artisti