Karsten Lipp
chitarra, elettronica


Nato nel 1977 a Brema (Germania), trova nel jazz nord-europeo la sua naturale collocazione.
Dopo aver studiato a Berlino con il chitarrista Frank Möbus, si trasferisce a Colonia dove si diploma con il massimo dei voti in chitarra jazz alla Musikhochschule Köln, studiando con Frank Haunschild, John Taylor e Bill Dobbins.
Nell'ambito della propria ricerca timbrica e formale fonda il trio Pupazza (Bernd Hartnagel - sax; Sebastian Corrinth - batteria), con il quale vince il concorso "Ernst & Young International Jazz Award - for the most talented jazz students in Europe" di Rotterdam, il concorso "Chambre Ceramic Concours" di Maastricht e il "Green Age Festival" di Torino.Il lavoro costante con l'insolito trio, caratterizzato dall'assenza del basso, quindi dall'abbandono dei tradizionali ruoli del jazz-trio,porta Karsten a sviluppare uno stile sempre più personale sia nella composizione che nell'improvvisazione.

Dopo essersi trasferito a Torino nel 2002, in seguito alla vincita di una borsa di studio per rappresentare la Musikhochschule Köln a "Siena Jazz", continua la sua ricerca con i Flex, dove si misura con la formazione standard del jazz-guitar-trio.
In Marco Puxeddu e Federico Marchesano trova due partner ideali con cui condivide la spontaneità e la poeticità del fare musica uniti alla ricerca strumentale e all'interesse per la sperimentazione formale, approdando a un sound originale, raffinato e intimo.
In Italia collabora con Andrea Aiace Ayassot, Carlo Actis Dato, Gianluca Petrella e la LabDance Orchestra diretta da Furio DiCastri.
 
http://www.myspace.com/karstenlipp



« artisti